AIR 2S DJI

Il nuovo drone Air 2S DJI pesa 595grammi, 25 in più rispetto al suo predecessore che fanno scendere a 31 minuti l’autonomia di volo dichiarata contro i precedenti 34 minuti. La batteria resta la stessa, il peso aggiuntivo è dovuto alla nuova coppia di sensori posizionati sempre anteriormente ma sulla parte superiore,  inclinati verso l’alto per dotare l’ Air 2S della capacità di rilevare gli ostacoli in 4 direzioni (davanti, sopra, sotto e dietro).

L’aggiramento degli ostacoli è compito di APAS 4.0 (il “vecchio” Mavic Air 2 ha la versione 3.0) il sistema di pilota automatico più avanzato di qualsiasi drone DJI. Quando è attivo permette al drone di aggirare gli oggetti in modo completamente autonomo. Nuovo anche O3, la terza generazione di OcuSync (presente anche sul drone DJI FPV) che migliora ulteriormente la connessione radio portando ad 8 km il range in modalità CE in condizioni ideali, contro i 6km del suo predecessore.

Air 2S DJi è dotato di un nuovo sensore da 1 pollice, in grado di registrare immagini fisse da 20 megapixel, video 5,4K a 30fps o 4K a 60fps e 150 Mbps di transfer rate. Il sensore da 1” è più grande del sensore del Mavic Air 2 originale e offre una dimensione dei pixel maggiore: 2,4μm, permettendo di catturare più informazioni e dettagli per foto e video nettamente migliori.

Presente anche un nuovo zoom digitale, che supporta lo zoom 4X a 4K 30fps, 6X a 2,7K 30fps, 4X a 2,7K 60fps, 6X a 1080P 60fps e 8X a 1080P 30fps. Il tutto stabilizzato meccanicamente a 3 assi, mentre sono stati aggiunti anche 8 GB di memoria interna. Gli utenti possono scegliere di registrare in H264 o H265, a seconda delle loro preferenze per i dettagli dell’immagine e capacità di archiviazione. Gli utenti possono anche scegliere tra tre profili di colore del video, Normale (8 bit), D-Log (10 bit) o HLG (10 bit), per soddisfare al meglio le proprie esigenze video.

Le modalità di volo pre-programmate per ottenere filmati di livello professionale

  • MasterShots:il drone pianifica automaticamente un percorso di volo, sceglierà tra tre diverse modalità di acquisizione delle immagini, tra cui Prossimità, Ritratto o Paesaggio, e registra i classici filmati aerei. I piloti possono scegliere diversi temi e l’app DJI Fly genererà un video unico, pronto per essere condiviso.
  • FocusTrack: seleziona il tuo soggetto disegnando un quadrato attorno ad esso sul tuo dispositivo mobile, quindi scegli da Point of Interest 3.0 un percorso di volo automatizzato attorno al soggetto; ActiveTrack 4.0, uno strumento che tiene traccia del soggetto senza interruzioni e lo mantiene al centro dell’inquadratura; o Spotlight 2.0, dove il movimento del drone è controllato dal pilota mentre il soggetto rimane centrato nell’inquadratura.
  • QuickShots: includono gli effetti DronieAscesa, CerchioSpiraleBoomerang e Asteroide.
  • Hyperlapse: il mondo dall’alto in modo accelerato e in movimento con l’opzione Hyperlapse con risoluzione fino a 4K. I contenuti acquisiti con una risoluzione 4K e inferiore possono applicare la stabilizzazione digitale per un ulteriore livello di fluidità.

Oltre alle opzioni di fotografia standard come scatto temporizzatoAEB e Panorama, la modalità SmartPhoto di DJI Air 2S scatta foto da 12 megapixel utilizzando l’analisi avanzata della scena e l’apprendimento approfondito per scegliere automaticamente la migliore delle tre opzioni che creerà un’immagine visivamente più accattivante, inclusi HDRHyperlight Riconoscimento della scena. Le modalità HDR uniscono diverse immagini insieme, mentre Hyperlight è pensato per gli scenari scarsamente illuminati. Il riconoscimento della scena può identificare diverse impostazioni comuni e applicare regolazioni alla fotocamera, per scattare foto mozzafiato.

Ricevitore ADS-B Airsense per rilevare il traffico aereo

Come per i recenti droni DJI, il sistema AirSense  di Air 2S avvisa i piloti di droni della presenza di aeroplani ed elicotteri nelle vicinanze che trasmettono segnali ADS-B, in modo che il pilota possa dirigere il drone rapidamente in una posizione più sicura. Si tratta di un ricevitore, non trasmette la posizione del drone.

Altre caratteristiche di sicurezza di DJI Air 2S includono una funzione Return-To-Home (RTH) migliorata, che può riportare un drone al suo punto di decollo iniziale, se esso perde il contatto con il controller o raggiunge un livello di batteria estremamente basso, e il Sistema di geofencing GEO 2.0, per avvisare i piloti delle restrizioni dello spazio aereo circostante anche se comunque è sempre necessario consultare le mappe ufficiali italiane sul sito D-flight.